Noleggio a caldo: perché conviene?
Settembre 3, 2020
Insoluti di pagamento ai tempi del Covid-19
Dicembre 18, 2020

Gli "uffici di cantiere" sono obbligatori per legge. I monoblocchi coibentati, la giusta soluzione.

I monoblocchi coibentati sono un elemento indispensabile nell’allestimento del cantiere. Non solo per un discorso di comodità e di migliore gestione dei clienti e degli adempimenti burocratici, ma anche da un punto di vista legale. Le regolamentazioni attuali richiedono infatti l’installazione di un monoblocco quale “ufficio di cantiere” in ognuno di essi. Il Testo Unico D.Lgs. 81/2008 regola con l’Allegato XIII “Prescrizioni di Sicurezza e di salute per la logistica in cantiere” le caratteristiche minime ed i requisiti che devono essere rispettati al fine di garantire un corretto servizio agli operatori di cantiere. All’interno di questi siti, deve quindi essere previsto un apposito “ufficio di cantiere”, collocato nel luogo ritenuto più idoneo, solitamente all’ingresso dell’area lavorativa o nella zona perimetrale.

CHE CARATTERISTICHE DEVE AVERE UN “UFFICIO DI CANTIERE”?

La legge stabilisce che l’ufficio di cantiere non debba per forza essere di proprietà della ditta costruttrice o comunque di chi gestisce i lavori, ma che possa essere noleggiato da Aziende che si occupano appunto di offrire questo servizio. I monoblocchi coibentati rispettano tutte le specifiche minime richieste, quali:

  • altezza minima
  • sollevamento minimo dal terreno
  • pavimentazione adeguata e superfici lavabili
  • buona aerazione e coibentazione
  • copertura impermeabile alle intemperie
I monoblocchi possono essere di dimensione variabile, dai 2 ai 10 metri di lunghezza, con altezze e larghezze che possono andare incontro alla necessità di ogni cantiere. La coibentazione esterna, formata da pannelli sandwich permette di mantenere una temperatura consona durante tutto il periodo dell’anno. L’inserimento poi di riscaldamento durante il periodo invernale e raffreddamento durante il periodo estivo, fanno di questi elementi, non solo una buona soluzione per fare fronte alle richieste della normativa, ma una reale risposta di alta qualità alle necessità di gestione all’interno di un sistema complesso come quello cantieristico. La possibilità di essere spostati facilmente, permette poi, anche in fase di lavorazione e sviluppo, di prevenire possibili inconvenienti di natura logistica, quali per esempio la necessità di accesso ldi grandi mezzi che non erano stati precedentemente considerati. Grazie all’utilizzo di materiali all’avanguardia, è garantita la sicurezza e la sanificazione. Cose che, soprattutto in questo periodo, non ci si può permettere di sottovalutare.
 

I MONOBLOCCHI COIBENTATI POSSONO RISPONDERE A TANTE ESIGENZE

Non solo cantiere. In questi giorni di pandemia, le normative anti - Covid, per garantire la sicurezza dei lavoratori e per limitare la diffusione dei contagi, impongono di ridurre l’affollamento degli uffici e garantire il distanziamento. Molte attività si sono viste costrette quindi ad aumentare gli spazi necessari per la corretta gestione del personale, diversificando i locali e dividendo i dipendenti in aree dedicate (es.: triage o zona dedicata di attesa temporanea),
Un buon aiuto anche in questo caso è arrivato dai monoblocchi, facili e veloci da installare e ottimi per creare “nuovi uffici” dove poter appunto permettere a ogni lavoratore di proseguire la propria attività in tutta sicurezza. Una risposta a esigenze temporanee di espansione, insomma, senza rinunciare al comfort necessario a lavorare e limitando i costi e i disagi della riorganizzazione. Se vuoi saperne di più, contattaci subito allo 051 40 23 24. Ci trovi a Bologna, in Via Panigale 39.