Quando è obbligatorio un impianto semaforico?
Febbraio 15, 2021
Quando è obbligatorio un sistema di ancoraggio?
Marzo 29, 2021

Nel lavoro, la tutela deve essere la prima cosa. È per questo motivo che nei cantieri – e non solo – è necessario esercitare le operazioni in totale sicurezza, avvalendosi di dispositivi e di un abbigliamento consono per ottenere la massima protezione nel luogo in cui si opera. 

Ci sono numerosi obblighi previsti dalla Legge in questo ambito, a partire da quelli contenuti nel Decreto Legislativo 81/08. In esso, si fa particolare riferimento all’utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), ovvero l’abbigliamento e accessori antinfortunistici capaci di regolare l’ambito di sicurezza nei cantieri edili.

La tipologia dei dispositivi è ampia: giacche, pantaloni, scarpe, guanti, caschi, paraorecchie e occhiali protettivi aiutano dunque ad aumentare lo svolgimento di un’attività lavorativa che ne richiede l’utilizzo. In questo modo, l’abbigliamento antinfortunistico non aiuterà solamente a evitare incidenti o danni alla persona, ma aiuterà l’operaio anche a tutelare la sua salute da materiali aero-dispersi, sostanze chimiche, elettricità, calore, freddo e rischi biologici. 

Solo attraverso l’acquisto di questi dispositivi, dunque, si otterrà una garanzia di sicurezza in grado di ridurre l’esposizione dei lavoratori ai rischi, con il fine di ridurli il più possibile.

In questo modo, garantire che i lavoratori siano correttamente protetti durante le operazioni di cantiere non solo diminuirà gli incidenti sul luogo di lavoro, ma consentirà così anche di mantenere un flusso continuo e tutelato che permetterà all’azienda di risultare più produttiva e affidabile senza continue interruzioni. 

Solo partendo da una totale ed efficace tutela, infatti, si potrà proseguire in sicurezza per raggiungere gli obiettivi.

Quali tipologie di abbigliamento antinfortunistico esistono?

Come già anticipato, nel termine ‘dispositivi di sicurezza’ si racchiudono vari capi d’abbigliamento diversi fra loro, ma tutti estremamente fondamentali per la sicurezza di chi lavora.

È per questo che da noi potrai acquistare un’ampia scelta di capi che spaziano dalle magliette ai pantaloni, dalle felpe ai giubbotti, dalle scarpe ai plantari garantendo sempre un alto livello tecnico.

I guanti, ad esempio, sono decisamente utili contro le aggressioni meccaniche (perforazioni, tagli, vibrazioni, ecc.), ma fondamentali anche per proteggere da fonti di calore o dal freddo; inoltre, offrono anche una buona protezione contro tagli, urti e contusioni alle dita, alla mano e ai polsi.

Per quanto riguarda le scarpe antinfortunistiche, invece, risultano fondamentali per evitare le lesioni al piede che si verificano in seguito a lacerazioni, forature, distorsioni, schiacciamenti. A seconda del tipo di pavimento in cui si lavora, bisogna infatti prestare molta attenzione: è facile che in uno scivoloso avvengano cadute e incidenti, ma con scarpe e stivali con suola spessa e puntale in acciaio ci si riesce a proteggere adeguatamente. 

Infine, gli indumenti vengono realizzati in materiali diversi in base all’utilizzo: rivestimenti in alluminio per il calore o nylon e poliestere per il freddo. Ma non finisce qui: esistono infatti anche indumenti protettivi per prodotti chimici, capaci di offrire resistenza all’azione di particolari composti e alla loro filtrazione chimica. Infine, giubbotti, giacche e grembiuli di protezione possono essere utili anche contro le aggressioni meccaniche come perforazioni, tagli, spruzzi di materiale fuso.

Per ogni domanda o esigenza, contattaci allo 051 40 23 24 o via mail a commerciale@marzocchini.it

Siamo a Bologna, in via Panigale 39.